Finanziamento Leroy Merlin 2019: opportunità a tasso zero e senza busta paga, come richiedere

In questo articolo parleremo di tutte le opportunità di finanziamento proposte da Leroy Merlin nel 2019: se state infatti pensando di rivolgervi alla multinazionale francese leader della grande distribuzione specializzata in bricolage, fai-da-te, giardinaggio, arredo del bagno e decorazioni per la casa e vorreste un pagamento dilazionato e rateizzato le offerte alle quali accedere non mancano e presentano diversi vantaggi, sia che disponiate di una busta paga a garanzia sia in caso contrario.

Finanziamento Leroy Merlin Ideapiù Premium 2019: opportunità anche senza busta paga

Tra le varie forme di sostegno e fidelizzazione della clientela approntate dal colosso francese del fai-da-te la più rilevante è senz’altro la carta Ideapiù Premium, la carta fedeltà di Leroy Merlin che consente ai tesserati di godere di numerosi sconti e vantaggi e di avere accesso agevolate a finanziamenti praticamente su misura.

Vediamo quindi insieme quali sono le caratteristiche di Ideapiù Premium e a quali opportunità la carta fedeltà dà accesso. Per prima cosa, ottenere la carta è davvero molto semplice: basta richiederla direttamente in un punto vendita di Leroy Merlin, alla cassa, oppure online. Il costo della carta è di 5,00 euro all’anno oppure di 10,00 euro se si decide di acquistarne una con decorrenza a tre anni. La carta Ideapiù Premium è la versione “pro” della carta Ideapiù Easy, che è in sostanza una semplice tessera punti che dà accesso a sconti e offerte periodiche sulla merce in vendita e a tipologie di finanziamenti meno vantaggiose.

Per quanto riguarda i finanziamenti ai quali possono avere accesso i clienti Ideapiù Premium essi sono disponibili durante tutto il corso dell’anno. Generalmente i finanziamenti erogati da Leroy Merlin ai titolari della carta prevedono un Taeg massimo di 5,23% anziché dell’8,36% il che, su pagamenti rateizzati fino a venti mesi è davvero conveniente. I finanziamenti di questo tipo rivolti ai clienti Ideapiù Premium possono essere attivati esclusivamente presso i punti vendita Leroy Merlin fornendo i dati del cliente e presentando la carta a sé intestata durante la richiesta del finanziamento. Tali finanziamenti sono rivolti ai clienti Ideapiù esclusivamente per acquisti destinati all’uso privato.

Facendo un esempio concreto e prendendo in esame l’offerta di finanziamento personalizzato destinata ai titolari di Ideapiù Premium valida dal 1° ottobre 2019 al 31 dicembre 2019, ipotizzando che l’importo per il quale si richiede il finanziamento sia di 1.500, euro da corrispondere in 20 mesi il Tan fisso è del 5,11% e il Taeg del 5,23% e di conseguenza la rata mensile è di circa 78,40 euro. In questo caso i costi accessori dell’offerta sono azzerati. Ne consegue che se l’importo per il quale viene richiesto il finanziamento è di 1.500,00 euro il cliente pagherà, considerando i tassi di interesse illustrati, nei venti mesi successivi la cifra di 1568,00 euro: insomma, davvero una buona opportunità per chi desidera rimettere a nuovo il proprio bagno o dare un nuovo aspetto al proprio giardino. Ricordiamo che l’offerta è valida fino al 31 dicembre 2019: nei trimestri successivi Leroy Merlin fa riferimento alle informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori IEBCC: i tassi potrebbero infatti variare. Se ne deduce che è quindi sempre prudente informarsi responsabilmente anche ai fini di vagliare altre opzioni rispetto ad offerte analoghe vigenti e prima di sottoscrivere il contratto è necessario leggerlo attentamente e avere coscienza delle condizioni economiche previste, riferendosi sempre alle informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori. Ricordiamo infine che i prestiti sono erogati attraverso la mediazione di Findomestic Banca S.p.A..

Per questo tipo di finanziamento non è prevista la presentazione di una busta paga a garanzia del pagamento rateale, il che permette un accesso al credito molto ampio. Si tratta, dunque, di un finanziamento senza busta paga targato Leroy Merlin.

Leroy Merlin ciclicamente immette sul mercato anche proposte di finanziamenti rivolti ai soci Ideapiù Premium che comportano il tasso 0 a dieci e venti mesi: in questo caso, ipotizzando che il bene acquistato abbia il costo di 500,00 euro e possa quindi essere dilazionato in dieci rate mensili da 50,00 euro o venti rate mensili da 25,00 euro le spese e i costi sono azzerati e non vi è alcun surplus derivante dal tasso di interesse. Di conseguenza l’importo dovuto dal consumatore all’esaurimento del finanziamento sarà esattamente di 500,00 euro: non un euro di più né uno di meno. Anche in questi casi di finanziamento l’intermediario è Findomestic Banca. Per restare sempre aggiornati sulle proposte che periodicamente l’azienda propone ai soci Ideapiù si consiglia di monitorare con costanza il sito web ufficiale dell’azienda o consultare i volantini disponibili nei punti vendita.

Finanziamenti a tasso zero Leroy Merlin 2019

Ovviamente Leroy Merlin mette a disposizione dei propri consumatori anche delle periodiche offerte speciali con finanziamenti a tasso 0 su specifiche tipologie di prodotti: capita spesso che la multinazionale proponga questo tipo di offerta per la posa di mobili componibili per il bagno, miscelatori, sanitari, idroterapia, ma anche box doccia con porte, pareti per doccia e per la trasformazione della vasca in doccia. Il pagamento di questi servizi può essere rateizzato in varie mensilità e anche in questo caso non è necessario presentare la busta paga a garanzia. Il finanziamento deve essere richiesto presso il punto vendita Leroy Merlin di riferimento e il cliente deve provare di essere titolare di Ideapiù Premium.

Il finanziamento a tasso 0 è praticato anche sulla ristrutturazione integrale del bagno che viene garantita in soli 8 giorni: il costo del servizio è di 5.900,00 euro che possono essere ripartiti in venti rate mensili da 295,00 euro alle quali non viene applicato alcun tasso d’interesse. Il costo del servizio comprende i prodotti ed i rivestimenti per il bagno, i materiali e gli impianti nonché la ristrutturazione comprensiva di progettazione e la consegna.

Sono previsti anche finanziamenti destinati ai titolari della carta Ideapiù Easy ma con condizioni diverse: in questi casi, ponendo che l’importo per il quale si richiede il finanziamento sia di 1.500,00 euro il Tan fisso è a 8,06% mentre il Taeg a 8,36%; se ipotizziamo venti rate di finanziamento il loro importo sarebbe di 80,40 euro al mese, senza costi accessori. In conclusione, al momento dell’estinzione del finanziamento il socio Ideapiù Easy avrà pagato 1.608,00 euro su un importo totale di credito di 1.500,00 euro. La differenza rispetto alla proposta destinata ai titolari Ideapiù Premium è consistente e l’accedere a questo tipo di finanziamento è dunque meno conveniente.

Finanziamento dilazionato Pagodil 2019 di Leroy Merlin

Per affrontare una spesa onerosa relativa alla messa a nuovo del proprio giardino o della propria casa oppure all’acquisto di un bene, Leroy Merlin ha approntato un servizio specifico, sempre rivolto ai titolari di Ideapiù Premium, che permette di pagare servizi e materiali un poco per volta, senza costi o interessi aggiuntivi: Pagodil. Per godere di questo trattamento occorre possedere una carta bancomat o un assegno sui quali verranno addebitate le rate direttamente sul conto corrente del consumatore. Per ottenere questa carta è necessario rivolgersi alle casse dei punti vendita Leroy Merlin, accendere il servizio e scegliere il numero delle mensilità entro le quali dilazionare il pagamento (fino a un massimo di 10 mesi). Oltre a ciò è necessario presentare i propri documenti di riconoscimento e firmare lo scontrino relativo alla merce che sarà pagata a mezzo dilazione.

Ma vediamo meglio come funziona il servizio Pagodil per avere accesso alle dilazioni di spesa presso i punti vendita di Leroy Merlin. Pagodil è un servizio nato per contrastare le difficoltà che spesso insorgono quando un consumatore opta per il pagamento rateizzati di beni o servizi: frequentemente infatti i tassi proposti sono eccessivi e vanificano il beneficio che il pagamento rateale consentirebbe. In altri casi le trafile burocratiche ed amministrative sono coì lunghe ed estenuanti da scoraggiare il cliente dal richiedere un finanziamento. Pagodil è quindi uno strumento che permette di ovviare a questi spiacevoli inconvenienti ed incidenti. Esso è infatti una carta di credito del tipo revolving, cioè una carta dotata della funzione di rateizzazione dei rimborsi di determinati importi che vengono effettuati rispetto alla modalità di credito selezionata. Se non si possiede una carta con queste funzionalità si deve seguire lo stesso iter che implica la richiesta di un finanziamento. Se si decide di dilazionare il pagamento con Pagodil è opportuno verificare sempre le quote di Taege e Tan sul finanziamento: sono infatti queste a fare la differenza rispetto all’ammontare effettivo delle rate mensili!

Ma da Leroy Merlin il servizio Pagodil è accessibile anche per tutti i clienti che non siano in possesso di una carta di credito revolving: è possibile infatti richiedere un finanziamento dilazionando i pagamenti a mezzo bancomat e assegno, con tasso 0 garantito, attraverso il servizio offerto da Cofidis (azienda di servizi finanziari nota soprattutto per il servizio pagoassegno). Oggi sono ormai molte le banche che forniscono bancomat e assegni compatibili al servizio di Cofidis per cui basterà informarsi presso la propria filiale di riferimento.

Utilizzare Pagodil in un punto vendita Leroy Merlin è molto semplice: dal momento che l’azienda è convenzionata è possibile farlo presso ogni punto vendita e negozio. Di norma, comunque, l’adesivo con il logo Pagodil è presente sulle vetrine o all’ingresso degli esercizi che lo accettano (tra i convenzionati, oltre a Leroy Merlin troviamo anche Mediaworld, Ikea, ecc.). Alla cassa di Leroy Merlin è dunque possibile pagare con Pagodil informandosi sui tempi di dilazione (come abbiamo visto a Leroy Merlin il periodo massimo previsto è di 10 mesi anche se la media è normalmente di 6 mesi) e sull’eventuale esistenza di soglie minime per l’accesso al servizio. Per pagare con il servizio di Cofidis, basta poi esibire il proprio bancomat o assegno, un documento di identità in corso di validità, il proprio codice fiscale e fornire un numero di cellulare. Non ci sono moduli da compilare: sarà il dipendente di Leroy Merlin ad attivare la richiesta di dilazione attraverso il Pos. Se la transazione viene accettata il consumatore deve semplicemente firmare lo scontrino emesso dal Pos. In caso di transazione rifiutata non è invece possibile sfruttare il servizio Pagodil. Se l’operazione va a buon fine, Cofidis provve tramite SDD al prelievo mensile della rata stabilita in fase di accensione della dilazione per il bene acquistato, che viene consegnato al cliente subito dopo l’accettazione della transazione. Come abbiamo detto, questa formula non prevede l’applicazione di alcun tasso di interesse: da parte del cliente è sempre bene sincerarsi che sullo scontrino sul quale apporre la firma la cifra riportata non presenti maggiorazioni o aggravi di alcun tipo. La cifra deve essere dilazionata in base al numero di rate previste: se il bene costa 1.000,00 euro e i mesi di delazione sono dieci, il cliente pagherà dieci rate da 100,00 euro senza alcuna maggiorazione. Infatti, Leroy Merlin riceve il pagamento completo da Cofidis al momento dell’accensione della dilazione Pagodil: il consumatore versa infatti nei mesi successivi le rate a Cofidis e non a Leroy Merlin. Insomma, Pagodil non è un finanziamento ma un sistema di pagamento con dilazione molto comodo ed efficace anche se ovviamente è accettato solo in alcuni negozi.  In ogni questa modalità è di estrema comodità e convenienza dal momento che garantisce il tasso 0 e soprattutto per accedervi non è necessario presentare la busta paga a garanzia né produrre documentazione di alcun tipo o inoltrare domande di approvazione della pratica. Pagodil si presente quindi come un’ottima soluzione di compromesso tra l’accensione di un finanziamento e il pagamento rateizzato: in questo modo i consumatori potranno portarsi a casa il bene desiderato subito e pagarlo a rate per alcuni mesi senza interessi e senza lo stress legato alla sottoscrizione delle condizioni di un contratto di finanziamento.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*