Finanziamento Auto Usata 2021: requisiti, con o senza busta paga, finanziamenti a tasso zero e agevolati

Molto spesso i neopatentati che stanno per acquistare il loro primo mezzo e le persone che vogliono semplicemente cambiare vettura decidono di optare per una macchina di seconda mano. Ovviamente alla base di questa scelta c’è soprattutto la possibilità di risparmiare, ma parliamo in ogni caso di una spesa non ordinaria che potrebbe causare qualche difficoltà nel bilancio familiare se venisse affrontata in un’unica soluzione. Per poterla gestire meglio è possibile dilazionare l’esborso nel tempo chiedendo un finanziamento per auto usata. Vediamo quali sono le opportunità disponibili nel 2021 andando a scoprire i requisiti necessari per richiedere il prestito, le soluzioni con o senza busta paga e l’eventuale presenza di finanziamenti agevolati o a tasso zero.

Incentivi e finanziamenti agevolati per l’acquisto di un’auto usata

Per comprare un’automobile usata è possibile richiedere un finanziamento finalizzato: se l’acquisto avviene presso un rivenditore convenzionato con qualche istituto di credito, il prestito può essere ottenuto sia per una macchina nuova che per un mezzo di seconda mano. Naturalmente le case automobilistiche spingono di più per convincere le persone a comprare auto nuove: sconti sul prezzo di listino per chi paga in un’unica soluzione, finanziamenti a tassi particolarmente contenuti e così via. Sempre per chi compra una macchina nuova di zecca ci sono anche gli incentivi statali: la legge di Bilancio 2021 ha introdotto diverse novità per quanto riguarda rottamazione ed ecobonus; fondamentalmente le macchine vengono suddivise in due categorie in base alle emissioni: fino a 20 g/km di CO2 è previsto un ecobonus di 4.000 euro, mentre da 21 a 70 g/km di CO2 l’ecobonus è di 1.500 euro. La legge non solo premia chi acquista auto amiche dell’ambiente, ma “punisce” chi opta per vetture più inquinanti (il cui acquisto viene scoraggiato dall’applicazione della cosiddetta ecotassa che va dai 1.100 euro ai 2.500 euro a seconda del livello delle emissioni).

L’obiettivo di svecchiare il parco auto attualmente in circolazione viene perseguiti anche con gli inventivi alla rottamazione: nel caso in cui si decida di rottamare un’auto Euro 1, 2, 3 o 4 l’ecobonus infatti sale a 6.00 per chi compra auto con emissioni fino a 20 g/km e a 2.500 per chi compra auto con emissioni tra i 21 e i 70 g/km. In realtà verso la fine del 2018 si era parlato anche dell’introduzione di agevolazioni anche per l’acquisto di auto usate: l’ACI l’aveva proposto l’incentivo “usato su usato” (anche tra privati) non solo per ridurre il numero di mezzi particolarmente inquinanti, ma anche per limitare il parco auto italiano, che è obiettivamente troppo vasto (con risvolti positivi anche sul fattore della sicurezza). Purtroppo come abbiamo visto la proposta non è stata accolta e gli interventi governativi riguardano solo l’acquisto di auto nuove.

Finanziamenti per auto usate Compass

Per l’acquisto di un’auto usata quindi non è affatto comune poter beneficiare degli sconti e delle agevolazioni previste dallo Stato e dalle case automobilistiche per le vetture nuove; questo però non significa che non si possa comunque richiedere un finanziamento per auto usata. Sul sito di Compass si legge che si può ottenere un finanziamento finalizzato per l’acquisto di auto usate da rivenditori convenzionati: l’importo richiesto deve essere pari al prezzo pattuito, però al netto di anticipi e saldi eventualmente concordati tra l’acquirente e il venditore. Se l’acquisto non avviene presso un soggetto convenzionato con la finanziaria è sempre possibile richiedere un prestito personale: probabilmente le condizioni non saranno altrettanto vantaggiose, ma in questo modo le somme vengono messe a disposizione del richiedente, che ha la massima libertà sul loro utilizzo (e può anche ottenere un importo più alto rispetto al prezzo della macchina).

Compass propone diverse soluzioni di prestito personale: Ottimo rappresenta la versione standard del finanziamento, Jump consente di saltare il pagamento della rata (che viene recuperata alla fine del piano di imborso) per una volta all’anno fino ad un massimo di cinque volte nell’arco del finanziamento, Total Flex permette non solo di saltare la rata ma anche di modificarne l’importo (cambiando di conseguenza anche la durata del piano di rimborso) e Cifra Tonda permette di scegliere una rata dall’importo tutto compreso e facile da ricordare. I prestiti Compss permettono di richiedere importi fio a 30.000 euro (ad eccezione di Cifra Tonda, con cui si può arrivare fino a 20.000 euro), una cifra più che sufficiente per finanziare l’acquisto di un’auto usata. Grazie al simulatore online disponibile sul sito della società (www.compass.it) è possibile conoscere le varie soluzioni possibili per un determinato importo e l’entità della rata che si intende pagare mensilmente. Ad esempio, se si richiede un finanziamento per auto usata da 15.000 euro e si vuole pagare una rata di circa 265 euro si può scegliere tra una durta minima di 62 rate con TAN del 5,90% e TAEG del 6,87% e una durata massima di 82 rate con TAN del 10,90% e TAEG del 12,22%; se invece si è disposti a pagare una rata mensile da 400 euro si può scegliere tra la durata minima di 43 mesi con AN al 5,90% e TAEG al 7,21% e la durata massima di 47 mesi con TAN del 10,90% e TAEG del 12,60%. Si può richiedere un prestito Compass direttamente dal sito oppure presso una filiale (nel caso in cui la richiesta venga accettata l’erogazione delle somme è molto rapida e avviene entro un giorno).

Preventivo di un finanziamento per auto usata Agos

Il finanziamento per auto usata rappresenta un’ottima soluzione per poter dilazionare nel tempo il pagamento della macchina, in modo da pianificare al meglio le spese. Se si richiede un prestito personale si può includere nello stesso finanziamento anche gli altri costi legati all’acquisto del messo (ad esempio passaggio di proprietà, bollo, assicurazione e così via): con i prestti Agos è possibile ottenere fino a 30.000 euro, con l’erogazione degli importi che avviene nel giro di 48 ore dal momento dell’approvazione della domanda di finanziamento. Anche sul sito www.agos.it è presente un simulatore che permette di fare il calcolo del preventivo: per poter fare meglio un confronto con l’esempio precedente facciamo una simulazione relativa ad un prestito da 15.000 euro; le opzioni a disposizione sono tante, infatti il rimborso può avvenire in:

  • 12 mesi con rate da 1.323,20 euro con TAN 6,91% e TAEG 11,71%;
  • 24 mesi con rate da 684,40 euro con TAN 6,91% e TAEG 9,69%;
  • 36 mesi con rate da 471,80 euro con TAN 6,92% e TAEG 8,98%;
  • 48 mesi con rate da 365,70 euro con TAN 6,91% e TAEG 8,61%;
  • 60 mesi con rate da 302,30 euro con TAN 6,91% e TAEG 8,40%;
  • 72 mesi con rate da 260,20 euro con TAN 6,92% e TAEG 8,25%;
  • 84 mesi con rate da 230,20 euro con TAN 6,91% e TAEG 8,13%;
  • 96 mesi con rate da 207,90 euro con TAN 6,91% e TAEG 8,05%;
  • 108 mesi con rate da 190,60 euro con TAN 6,91% e TAEG 7,98%;
  • 120 mesi con rate da 176,90 euro con TAN 6,91% e TAEG 7,93%.

I prestiti Agos possono essere richiesti online, recandosi presso una delle filiali della finanziaria presenti sul territoio nazionale oppure telefonando al numero verde 800134860, attivo dal lunedì al venerdì tra le 8:30 e le 21:00 e il sabato dalle 8:30 alle 17:30.

Finanziaem Auto Findomestic: tasso agevolato per auto usate ibride o elettriche

Chi è alla ricerca di un finanziamento per auto usata non può non prendere in considerazione nella fase di confronto il Prestito Auto Findomestic. Questa soluzione è studiata appositamente per finanziare l’acquisto (anche da privati) di un’auto nuova, usata o a km 0, di qualsiasi marca e cilindrata: si possono ottenere importi fino a 60.000 euro, con erogazione sul conto corrente del richiedente. Tra le pagine del sito www.findomestic.it è presente il simulatore; proviamo a sfruttarlo per calcolare il preventivo relativo ad un finanziamento per auto usata da 15.000 euro, in modo da continuare il nostro confronto con le soluzioni illustrate in precedenza; dopo aver selezionato il progetto (scegliendo Auto Usata dal menù a tendina) e indicato la cifra che ci interessa scopriamo che si può scegliere tra piani di rimborso della durata di:

  • 18 mesi con rate da 873,60 euro con TAN 6,01% e TAEG 6,18%;
  • 24 mesi con rate da 664,90 euro con TAN 6,01% e TAEG 6,18%;
  • 30 mesi con rate da 539,80 euro con TAN 6,01% e TAEG 6,18%;
  • 36 mesi con rate da 456,40 euro con TAN 6,01% e TAEG 6,17%;
  • 42 mesi con rate da 397,00 euro con TAN 6,02% e TAEG 6,19%;
  • 48 mesi con rate da 352,40 euro con TAN 6,01% e TAEG 6,18%;
  • 54 mesi con rate da 317,80 euro con TAN 6,02% e TAEG 6,19%;
  • 60 mesi con rate da 290,10 euro con TAN 6,01% e TAEG 6,18%;
  • 66 mesi con rate da 269,20 euro con TAN 6,25% e TAEG 6,43%;
  • 72 mesi con rate da 250,40 euro con TAN 6,25% e TAEG 6,43%;
  • 78 mesi con rate da 234,50 euro con TAN 6,24% e TAEG 6,43%;
  • 84 mesi con rate da 221,00 euro con TAN 6,25% e TAEG 6,44%;
  • 96 mesi con rate da 199,00 euro con TAN 6,25% e TAEG 6,43%.

Per chi decide di acquistare un veicolo elettrico o ibrido (anche di seconda mano) Findomestic propone un finanziamento per auto usata più conveniente (il Prestito Rata Verde, pensato per il finanziamento di tutte le spese che promuovono il risparmio energetico, l’energia rinnovabile e l’efficientamento della casa): ad esempio il prestito da 15.000 euro può essere restituito in 96 mesi con rate da 197,50 euro (anziché 199 euro), con TAN fisso al 6,05% e TAEG del 6,22%. I prestiti Findomestic possono essere richiesti online tramite il sito, in agenzia oppure chiamando il numero 848844999.

Finanziamento auto usata con Poste Italiane: la promozione del 2021

Nell’elenco degli istituti che possono erogare un finanziamento per auto usate possiamo inserire anche Poste Italiane: il Prestito BancoPosta Auto consente di ottenere importi a partire da 10.000 euro (per i titolari di Libretto Postale) o da 12.000 euro (per i titolari di conto corrente BancoPosta) fino ad un massimo di 30.000 euro, rimborsabili in minimo 30 e massimo 84 mesi. In questa fase del 2021 c’è una promozione in corso che permette ai titolari di Libretto Postale di ottenere un prestito da 15.000 euro da restituire in 72 mesi on rate da 269,62 euro, con TAN fisso 8,90% e TAEG 9,33% (il costo complessivo del finanziamento ammonta a 4.438,64 euro).

Ci sono anche le offerte per i titolari di conto corrente BancoPosta: ad esempio un prestito da 14.000 euro può essere rimborsato in 72 mesi con rate da 243,70 euro, con TAN fisso 7,75% e TAEG 8,16%. I prestiti BancoPosta possono essere richiesti solo presso gli uffici postali: chiamando al numero gratuito 800003322 è possibile prenotare un appuntamento.

Finanziamento auto usata senza busta paga: requisiti e preventivo

In linea di massima i requisiti per ottenere un finanziamento per auto usata sono gli stessi per tutti gli istituti presi in considerazione (a parte Poste Italiane, che eroga il suo Prestito Auto solo ai titolari di conto corrente BancoPosta o di Libretto Postale): bisogna infatti avere

  • la residenza in Italia;
  • un’età compresa tra i 18 anni e i 70 o 75 anni;
  • un reddito dimostrabile.

Per assicurarsi della presenza di tutti i requisiti richiesti le banche e le finanziarie chiedono che, insieme alla domanda di finanziamento, vengano presentati anche tre documenti, ovvero la carta di identità, il codice fiscale e un documento di reddito. E proprio la mancanza di quest’ultimo documento che crea non pochi problemi a tantissime persone: si può ottenere un prestito per l’acquisto di un’auto usata senza busta paga?

Facciamo un po’ di chiarezza: la busta paga è quel prospetto che i lavoratori dipendenti ricevono ogni mese e che riepiloga alcune informazioni sulla posizione lavorativa e sulla composizione del reddito; in realtà quando si parla di prestiti senza busta paga si parla di prestiti senza documento di reddito, perché anche i pensionati possono richiedere il finanziamento presentano il cedolino della loro pensione e i liberi professionisti possono presentare il loro modello Unico. Per tutti quelli che non possono dimostrare la presenza di un reddito regolare (disoccupati, casalinghe, lavoratori irregolari, lavoratori atipici, studenti e così via) può essere molto difficile riuscire ad ottenere il prestito. Per farlo bisogna convincere l’istituto erogante di essere comunque capaci di rimborsare il prestito: chi ha un’entrata economica sicura e continua (ad esempio l’assegno di mantenimento dell’ex coniuge o il canone ricevuto mensilmente dagli inquilini per un immobile ceduto in affitto) può cercare di proporre questa come garanzia alternativa, ma le possibilità di ottenere il finanziamento crescono notevolmente solo se si riesce a trovare una persona disposta a fare da garante. Il garante è quella persona che si impegna a pagare la rate di rimborso quando il debitore principale non rispetta gli impegni; naturalmente le banche possono accettare come garanti solo le persone che soddisfano dei precisi requisiti di solidità economica e affidabilità creditizia.

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Privacy Settings

When you visit any web site, it may store or retrieve information on your browser, mostly in the form of cookies. Control your personal Cookie Services here.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi