Finanziamenti Immediati Online 2020: quali sono i più veloci per aziende e protestati

Spesso ottenere un finanziamento non è facile: ci sono diverse tempistiche da dover aspettare e certi requisiti da dover rispettare. Ma fortunatamente esistono i finanziamenti immediati, che riescono ad elargire somme di denaro in tempi stretti (quasi sempre 24 ore o 48 ore).

Ci possono essere, però, delle limitazioni, soprattutto per quanto riguarda la somma interessata nel finanziamento. Nella maggior parte dei casi, infatti, se si richiede un finanziamento immediato, si potranno richiedere solo delle somme con certe limitazioni, con importi massimi entro cui chiedere. Questi tipi di prestiti si fanno online, direttamente presso i siti degli istituti finanziari scelti, inserendo i propri dati anagrafici e i documenti richiesti. Solitamente la documentazione richiesta è un documento d’identità in corso di validità, il proprio codice fiscale (o la tessera sanitaria) e un documento che attesti il reddito del richiedente (l’ultima busta paga o il cedolino della pensione ad esempio).

Ma vediamo quali sono i migliori prestiti immediati 2020 per aziende e protestati.

Finanziamenti Immediati Online 2020: i prestiti più veloci per le aziende

Soprattutto per i tempi che stanno correndo, a causa dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, le aziende, soprattutto le piccole e medie imprese, si sono ritrovate in crisi. Ma ci sono dei modi per poter ottenere finanziamenti veloci e immediati anche per le imprese. Non sempre, però, gli istituti finanziari più grandi possono erogare finanziamenti alle aziende: nella maggior parte dei casi, ci ritroviamo proprio degli istituti finanziari specializzati nei finanziamenti alle imprese. Questo avviene perché i classici istituti finanziari offrono più soluzioni personalizzate e ricche ai singoli privati che non alle aziende, ciò avviene perché queste ultime solitamente hanno altri fondi di credito a cui chiedere.

Vediamo quindi quali sono i prestiti più veloci per le aziende.

Finanziamenti immediati per imprese con Credimi

Credimi è uno degli istituti finanziari più importanti in Italia e offre alle aziende diverse soluzioni finanziarie, anche immediate, per poter ottenere credito in tempi molto brevi. Infatti, come potremo vedere, Credimi offre ai suoi clienti diverse forme di finanziamenti a breve termine, ovvero finanziamenti da estinguere in poco tempo, ma che vengono erogati in altrettanto poco tempo e online. Vediamo insieme quali sono i finanziamenti immediati offerti da Credimi.

Credimi offre la possibilità alle imprese di ottenere dei finanziamenti immediati, essendo un intermediario autorizzato dalla Banca d’Italia. Il finanziamento viene coperto al 90% dal Fondo di Garanzia e si può richiedere direttamente online, senza dover presentare documenti cartacei. I finanziamenti immediati e online di Credimi sono rivolti a tutti i seguenti tipi di aziende e imprese: SAS, SNC, SPA e SRL, che abbiano un minimo di 100 mila euro di fatturato all’anno e con meno di 500 dipendenti. Il credito offerto in questo tipo di finanziamento è di oltre i 25 mila euro, mentre il rimborso può essere fatto dall’azienda in un massimo di 5 anni. Il finanziamento di Credimi è stato pensato per ripristinare la liquidità delle imprese, fino ad un massimo del 25% del fatturato relativo al 2019; per quanto riguarda il rimborso, potrà avvenire in un tempo massimo di 5 anni, ma con un periodo di ammortamento, questo significa che l’impresa richiedente il finanziamento inizierà a rimborsare il finanziamento a partire da dicembre 2021. Per richiedere il finanziamento non verrà richiesta alcuna garanzia da parte di Credimi. La parte migliore di questo prestito è che non verrà richiesto alcun vincolo sulla sua destinazione: l’impresa richiedente, infatti, potrà richiedere il finanziamento senza dover specificare nel contratto il motivo e la destinazione del contributo richiesto. In particolare, i finanziamenti di Credimi per le imprese sono destinati alle società capitali SPA e SRL che hanno un bilancio depositato, alle società di persone SAS e SNC con almeno una dichiarazione fiscale consegnata, alle imprese con meno di 500 dipendenti e le imprese che hanno un fatturato minimo di 100 mila euro l’anno.

Per poter accedere al finanziamento e controllare che la propria azienda possa rientrare nella categoria delle aziende finanziabili, basta accedere alla piattaforma Credimi e inviare la propria partita iva e inserire il proprio indirizzo mail e il proprio numero di telefono: la verifica è totalmente gratuita e non vincolante, mentre la risposta arriverà entro 3 giorni lavorativi con tutte le informazioni necessarie e i costi da sostenere. Successivamente tutte le operazioni saranno totalmente online, anche la firma del contratto, mentre il richiedente potrà controllare le scadenze nella sua area personale sul sito personale di Credimi.

Finanziamenti immediati per imprese con La Borsa del credito

La Borsa del Credito è una realtà finanziaria giovane e totalmente online, nella quale le imprese e i risparmiatori collaborano per ottenere finanziamenti e incrementare la propria crescita.

Il finanziamento avviene in modo digitale, senza dover andare in filiale numerose volte e la risposta alla richiesta del finanziamento arriverà entro 24 ore, mentre l’eventuale erogazione avverrà entro tre giorni. Si potrà accedere al portale ad ogni ora, 24 ore su 24, senza dover rispettare alcun orario di filiale e tutti i costi e le garanzie saranno ben esplicitati nel contratto stipulato col cliente. I finanziamenti sono aperti a ogni tipo di impresa e azienda, di qualsiasi settore o dimensione e il credito verrà erogato sotto la vigilanza della Banca d’Italia. Il finanziamento è totalmente personalizzabile e l’imprenditore potrà scegliere sia il valore dell’importo del prestito e sia la durata per il suo rimborso. Con La Borsa del Credito è possibile richiedere un finanziamento che va da un minimo di 10’000 euro fino ad un massimo di 500’000 euro, mentre per quanto riguarda il rimborso, l’imprenditore potrà scegliere da un periodo minimo di 3 mesi fino ad un periodo massimo di 60 mesi.

La richiesta, come detto, può essere fatta totalmente online e ci vorranno pochi minuti per completarla. Per poterla fare basterà andare sul sito ufficiale de La Banca del Credito e inserire la somma che si vuole richiedere, la durata del rimborso, il fatturato della propria azienda o della propria impresa e da quanto si è attivi come impresa: verrà calcolato immediatamente il valore della rata e il valore del TAEG. Inseriti questi dati, si potrà andare avanti con la richiesta, inserendo la denominazione dell’impresa, il numero della partita iva, il proprio codice fiscale, un username e una password, il proprio indirizzo mail e un eventuale codice di convenzione se si possiede. Inviata la richiesta di finanziamento, basteranno 24 ore al team di questo istituto di credito per valutare la richiesta e vedere se accettarla. Nel caso l’esito sia positivo, l’imprenditore potrà accedere alle offerte messe a disposizione, scegliere il tipo di finanziamento da voler fare e aspettare soli tre giorni per l’erogazione del finanziamento.

Finanziamenti immediati per imprese con BNL

Un altro istituto finanziario molto importante è sicuramente BNL. Anche BNL offre ai suoi clienti alcuni prodotti finanziari indirizzati alle imprese e alle aziende. Tra questi troviamo Credit Biz, una forma di finanziamento immediato pensato per imprese e le aziende. Il finanziamento viene richiesto totalmente online e il suo vantaggio è quello di essere molto veloce, così da non dover sottostare ad attese inutili per la sua erogazione. Questo tipo di finanziamento è indirizzato alle piccole e medie imprese e basta inviare i documenti richiesti, in formato digitale, via app per poterlo richiedere. Ci sono, però, dei vincoli da rispettare da parte dell’azienda o dell’impresa per poter richiedere il finanziamento Credit Biz: innanzitutto, l’azienda o l’impresa deve essere iscritta alla Camera di Commercio, poi, deve essere attiva da un periodo minimo di 24 mesi, deve avere sede legale in Italia, deve essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) e non si deve essere già clienti BNL (essendo un prodotto finanziario pensato solamente per i nuovi clienti).

Richiedendo un finanziamento alla BNL, il cliente potrà anche disporre di un conto corrente presso questo istituto finanziario e di un servizio e-banking, entrambi con un canone gratuito per un periodo di un anno. Il finanziamento potrà essere da un valore minimo di 5000 euro fino ad un valore massimo di 30’000 euro, mentre per quanto riguarda il rimborso, la durata può andare da un minimo di 12 mesi fino ad un massimo di 18 mesi; al momento della richiesta del finanziamento, il cliente potrà scegliere anche tra un tasso variabile e un tasso fisso. Scelte le caratteristiche del finanziamento, si potrà andare avanti con la richiesta inserendo i seguenti dati: scegliere tra ditta individuale e società, inserire il codice della propria partita iva, il codice fiscale del richiedente, l’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC), l’indirizzo mail, il numero di cellulare e il fatturato dell’azienda. Nel caso che la BNL accetti la richiesta di finanziamento, il cliente dovrà caricare i documenti sull’applicazione e completare la procedura. In pochi giorni verrà inviato il contratto per il finanziamento e il cliente dovrà andare in filiale solamente per firmarlo. In seguito, durante il finanziamento, qualsiasi richiesta o informazione potrà essere fatta attraverso l’applicazione con un supporto online attivo sempre.

Finanziamenti Immediati Online per protestati 2020

Non è mai facile per i protestati trovare un istituto di credito che accetti loro un finanziamento: per protestato, infatti, intendiamo soggetti che hanno avuto problemi per la restituzione di un debito. Tutti i protestati vengono inseriti in un registro, con indicato il mancato pagamento del debito e la somma che non è stata pagata. Il registro dei protestati viene sempre consultato dalle banche e dagli istituti di credito prima di concedere un mutuo o un finanziamento. A differenza degli altri, ai protestati potrebbero essere rifiutate le richieste di finanziamento o di prestito, essendo già stati inseriti nella lista dei cattivi pagatori. Ma come fare per chiedere un finanziamento se sei un protestato?

Fortunatamente ci sono alcuni casi in cui viene concesso un finanziamento anche ai protestati e ai cattivi pagatori, o meglio, ci sono istituti finanziari che solitamente sono più propensi a concedere un finanziamento anche ai protestati. Solitamente si tratta di piccoli prestiti, quindi soluzioni finanziarie che prevedono il finanziamento di una piccola somma, elargita in tempi veloci, ma da rimborsare in tempi stretti. Per piccolo prestito parliamo di un finanziamento che non preveda una somma superiore ai 3000 euro (anche se in alcuni casi, può arrivare anche ad un massimo di 5000 euro di prestito). Se sei un protestato, è utile contattare gli istituti di credito per chiedere direttamente se facciano finanziamenti o prestiti anche ai cattivi pagatori, anche se tutto dipende dall’entità della situazione finanziaria del richiedente.

Vediamo quindi quali sono i migliori prestiti immediati per i protestati.

Finanziamenti immediati per protestati con Agos

Agos è un istituto bancario che si occupa di finanziamenti e che opera prevalentemente online. Tra i prodotti finanziari offerti da Agos troviamo anche diversi piccoli finanziamenti immediati, che possono essere erogati anche entro 48 ore. Nonostante sia difficile per i protestati e i cattivi pagatori ottenere un finanziamento, Agos li eroga anche a questi soggetti, nonostante ci possa essere la possibilità di qualche lieve aumento per il tasso. I prestiti veloci di Agos, come detto, vengono erogati entro 48 ore, così da poter avere la liquidità in tempi molto brevi. Il finanziamento prevede un prestito che va da un minimo di 500 euro fino ad un massimo di 30’000 euro, mentre per quanto riguarda il rimborso, il richiedente potrà scegliere tra un minimo 12 rate fino ad un massimo di 120 rate. Oltretutto, è possibile richiedere la modalità flessibile Duttilio, che consentirà al richiedente di saltare una rata, modificare l’importo della rata oppure variare la durata del finanziamento (questa modalità può essere richiesta solamente recandosi in una filiale, prendendo appuntamento con un operatore Agos). Per poter fare la richiesta, basta andare sul sito ufficiale di Agos ed inserire l’importo che si vuole richiedere e il numero di rate in cui rimborsarlo. Agos valuterà la richiesta di finanziamento e, nel caso sia ritenuta idonea, basteranno 48 ore per ricevere l’importo. Sul sito Agos possiamo anche fare un preventivo gratuito e senza impegno per calcolare la rata mensile da pagare. Basterà scegliere l’importo e la durata del prestito, per ottenere il valore della rata, sia con l’assicurazione che senza. Ad esempio, se richiediamo un prestito di 15’000 euro da rimborsare in 60 rate, il costo della rata senza assicurazione sarà di 289,64 euro (con un valore del TAN al 5,95% e un valore del TAEG del 6,60%), mentre il costo della rata con l’assicurazione sarà di 304,13 euro (con un valore del TAN del 5,95% e un valore del TAEG del 6,58%). Ricordiamo, però, che i valori dei tassi potrebbero essere più alti per i protestati, un elemento di cui Agos sarà informata al momento della richiesta del finanziamento.

Finanziamenti immediati per protestati con Compass

Un altro istituto di credito che prevede finanziamenti anche per protestati è Compass. Tra i prodotti finanziari offerti troviamo il Minicredito, un piccolo finanziamento immediato per ottenere liquidità in tempi brevi. Per ottenerlo si può fissare un appuntamento in filiale o richiedere il finanziamento online. Si tratta di un finanziamento un po’ diverso dai classici finanziamenti, infatti il finanziamento Mini Credito prevede di avere una riserva di liquidità sempre disponibile, che viene ricostituita mediante il rimborso della quota capitale del credito, mediante delle piccole rate che possono avere un valore di 50 euro o 100 euro. La riserva di capitale è di 1500 euro e viene ricostituita continuamente col pagamento delle rate fisse mensili, il cui valore viene deciso in base al debito. Sul proprio conto personale, il richiedente avrà sempre una somma pari a 1500 euro, utile per qualsiasi acquisto da fare. Per quanto riguarda il rimborso, verrà stilato un piano a inizio finanziamento, per poter tenere sotto controllo tutte le spese. Il finanziamento viene erogato con un valore di TAN fisso pari al 16% e un valore del TAEG di un massimo del 23,30%. La rata mensile, come detto, varia a seconda della somma richiesta, se il debito va da 0 euro ai 1600 euro, la rata mensile sarà di 50 euro, mentre se il debito è pari o supera i 1600 euro, la rata mensile sarà di 100 euro. Ovviamente il numero delle rate non è prevedibile prima del finanziamento, poiché varierà a seconda di come il richiedente utilizzerà la riserva di capitale. Per poter richiedere il finanziamento basterà andare sul sito ufficiale di Compass e compilare il form e aspettare la risposta dell’istituto di credito (che avverrà in un massimo di due giorni).

Finanziamenti immediati per protestati con Cofidis

Un altro istituto finanziario che propone dei finanziamenti immediati anche per protestati è Cofidis.Tra le soluzioni finanziarie offerte, abbiamo il Piccolo Prestito di Cofidis, adatto e pensato per realizzare ogni tipo di progetto o sogno. Il tetto massimo da poter richiedere con questo finanziamento è di 30’000 euro, partendo da un minimo di 10’000 euro, con un massimo di 84 mesi per il rimborso (che avviene tramite addebito sul conto corrente da Cofidis). Tutto il finanziamento, dalla richiesta all’erogazione, avviene online e ci vuole solo una manciata di minuti per poter fare la richiesta; la valutazione della richiesta avviene in tempi molto brevi e l’esito arriverà entro 24 ore, se poi l’esito della richiesta sarà positivo, il finanziamento arriverà al richiedente entro 48 ore. Il piccolo prestito di Cofidis si caratterizza per la sua velocità (24 ore per la risposta alla valutazione e 48 ore per l’arrivo del finanziamento), nessuna spesa per le pratiche e il fatto che sia totalmente online (compresa la firma del contratto, che avviene mediante la firma digitale). Per poter fare la richiesta di un piccolo prestito da Cofidis, basta compilare il form presente sul loro sito ufficiale, scegliere l’importo da richiedere e la rata (con relativi tassi), inserire il proprio indirizzo mail, il proprio numero di cellulare, nome e cognome, codice fiscale e caricare un documento d’identità valido e un IBAN del proprio conto corrente. Sarà Cofidis a farsi carico della domanda e verificare se il richiedente (anche nel caso sia un protestato) abbia le caratteristiche per il finanziamento.

In generale, per stipulare il finanziamento, serviranno i seguenti documenti: un documento d’identità valido, il proprio codice fiscale, l’estratto del conto bancario dove è presente l’IBAN e l’intestatario del conto corrente e un documento che attesti il proprio reddito (le ultime due buste paga nel caso il richiedente sia un lavoratore dipendente; l’ultimo F24 pagato, il Modello unico e la ricevuta di presentazione dell’Agenzia delle entrate, nel caso il richiedente sia un lavoratore autonomo e il cedolino della pensione o il CUD, nel caso il richiedente sia un pensionato).

Finanziamenti immediati per protestati con UniCredit

Come abbiamo potuto vedere negli ultimi anni, UniCredit ha sviluppato sempre più prodotti finanziari interessanti per i propri clienti. Tra questi troviamo il Prestito Veloce CreditExpress Easy, una soluzione adatta a chi vuole richiedere una piccola somma di denaro in tempi brevi. Questa soluzione potrebbe comprendere anche i protestati, essendo un piccolo prestito, ma come già detto, questo dipende dalla situazione finanziaria del richiedente e dalla decisione dell’istituto di credito in base alla sua analisi. Il finanziamento CreditExpress Easy è un prestito personale adatto per le piccole spese, come l’acquisto di un nuovo elettrodomestico, di un nuovo mobile o magari di un nuovo viaggio. Il finanziamento prevede di poter richiedere da un minimo di 1000 euro fino ad un massimo di 5000 euro; tutto questo può essere fatto comodamente da casa, poiché questo finanziamento di UniCredit può essere fatto direttamente dal sito ufficiale dell’istituto bancario. Ci sono, però, dei vincoli, il finanziamento CreditExpress Easy può essere richiesto solamente da chi ha un conto corrente presso UniCredit da almeno 6 mesi, con Internet Banking attivo. Se il richiedente soddisfa i vincoli, potrà richiedere un finanziamento che va da un minimo di 1000 euro fino ad un massimo di 5000 euro, che potrà essere rimborsato in rate mensili, da un minimo di 12 rate fino ad un massimo di 36 rate, il tutto con un tasso del TAN pari al 6,50%

Bastano pochi minuti per fare la richiesta sull’app Mobile Banking di UniCredit, poi bisognerà solamente aspettare la valutazione della propria richiesta; in caso positivo, verrai contattato dalla Banca UniCredit e si avrà la conferma, per poi ricevere l’accredito direttamente sul proprio conto corrente.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*